news
  • L'importanza del gabinetto di valutazione del colore per il tessuto (scatola luminosa tessile)
    L'importanza del gabinetto di valutazione del colore per il tessuto (scatola luminosa tessile) May 12, 2021
    c dolorante c? Armadio di valutazione del colore per tessuto : I colori appaiono in modo diverso sotto diverse fonti di illuminazione. Per evitare/ridurre l'errore di valutazione durante l'esecuzione del contrasto cromatico, possiamo utilizzare un Light Booth / Viewing Booth / Color Light Box per simulare diverse sorgenti luminose per ottenere una valutazione obiettiva del colore e della differenza cromatica, sempre e ovunque. Perché è necessario utilizzare? scatola luminosa abbinata a colori cabina luminosa per la corrispondenza dei colori Qui puoi vedere la caratteristica degli armadi per la valutazione del colore: 1. Gabinetto di valutazione del colore per il tessuto render più accuratamente. Con 6 diverse sorgenti luminose (D65, TL84, CWF, F, UV, U30), che c un rilevare il metamerismo. 2. Scatola luminosa per la corrispondenza dei colori: soddisfa o supera i principali standard internazionali per la valutazione visiva del colore, tra cui: ASTM D1729, ISO3664, DIN, ANSI e BSI. 3. Facile da usare utilizzando interruttori individuali per ogni fonte di luce. 4. Misuratore del tempo trascorso per monitorare la sostituzione ottimale della lampada. 5. Alternanza automatica tra le sorgenti luminose. 6. Nessun tempo di riscaldamento o sfarfallio che assicura una valutazione del colore rapida e affidabile. 7. Consumo energetico economico e bassa generazione di calore per un'elevata efficienza luminosa
    Visualizza altro
  • Quali sono i modi per migliorare la solidità del colore alla luce?
    Quali sono i modi per migliorare la solidità del colore alla luce? April 16, 2021
    Qual è la solidità alla luce? Solidità del colore alla luce , noto anche come solidità alla luce, si riferisce ai tessuti che di solito sono esposti alla luce durante l'uso. La luce può distruggere i coloranti e causare il noto "sbiadimento", che rende i tessuti colorati scoloriti, generalmente più chiari e più scuri. Quale è principio del test della macchina della solidità del colore alla luce Il tessuto e una serie di campioni standard di lana blu sono esposti a fonti di luce artificiale in condizioni specificate, quindi il cambiamento di colore del campione viene confrontato con il campione standard di lana blu per valutare la solidità del colore. Quale è solidità del colore alla luce macchina standard di prova Attualmente, ci sono principalmente tre standard comunemente usati per testare la solidità alla luce: GB/T 8427, ISO 105-B02, AATCC 16.3. Strumento GESTER: Macchina per prove di solidità alla luce GT-D02A-1 Fattori che influenzano la solidità alla luce I principali fattori che influenzano lo sbiadimento del sole includono la luce, la struttura molecolare del colorante, lo stato di messa a fuoco del colorante, la profondità di tintura, la corrispondenza del colore del colorante, gli ausiliari necessari per il processo di tintura, le caratteristiche di la fibra e la località. Metodi per migliorare la solidità del colore alla luce1. La scelta dei coloranti : si prediligono coloranti con elevata solidità alla luce, in grado di prevenire o ridurre l'insorgere di reazioni di fotoossidazione;2. Nella corrispondenza dei colori dei coloranti , selezionare coloranti componenti con solidità alla luce equivalente per garantire il livello di solidità alla luce;3. L'agente di fissaggio ha una stretta relazione con la solidità alla luce del colorante. L'uso di un agente di fissaggio del tipo a sale di ammonio non tensioattivo e di un agente di fissaggio reattivo può migliorare efficacemente la solidità alla luce. Prodotti principali: nylon, cotone e colore chiaro, prodotti di colore fluorescente.
    Visualizza altro
  • Articoli per test di solidità del colore dei tessuti
    Articoli per test di solidità del colore dei tessuti March 23, 2021
    La solidità del colore è anche chiamata solidità del colore e solidità alla tintura.Si riferisce alla resistenza del colore dei tessuti a vari effetti durante la lavorazione e l'uso.Il grado di solidità viene valutato in base allo scolorimento del campione e alla colorazione del tessuto di rivestimento non tinto. Il test di solidità del colore dei tessuti è un elemento di test di routine nel test di qualità interno dei tessuti. Durante il suo utilizzo, i tessuti saranno esposti a vari effetti esterni come luce, lavaggio, stiratura, sudore, attrito e agenti chimici.Alcuni tessuti stampati e tinti sono anche sottoposti a speciali processi di finissaggio, come resinatura, finissaggio ignifugo, lavaggio con sabbia e molatura.Ciò richiede che il colore dei tessuti stampati e tinti mantenga un certo grado di solidità. Elementi di prova di solidità del colore Solidità del colore al lavaggio: Il campione viene cucito insieme al tessuto di rivestimento standard, lavato, lavato e asciugato e lavato in condizioni di temperatura, alcalinità, candeggio e attrito adeguate, in modo che i risultati del test possano essere ottenuti in breve tempo. Usa macchina: solidità del colore al lavaggio GT-D07 Solidità del colore al lavaggio a secco: Stessa solidità del colore al lavaggio, tranne per il fatto che il lavaggio viene cambiato in lavaggio a secco.Usa la macchina GESTER: Cilindro di lavaggio e lavaggio a secco GT-C36 Solidità del colore allo sfregamento : Mettere il campione sul misuratore di resistenza allo sfregamento, strofinarlo con un normale panno bianco sotto una certa pressione per un certo numero di volte.Ogni gruppo di campioni deve essere solidità del colore allo sfregamento a secco e solidità del colore allo sfregamento a umido.Il colore macchiato sul panno bianco allo sfregamento standard è classificato con una cartella grigia e il grado ottenuto è la solidità del colore allo sfregamento misurata.La solidità del colore allo sfregamento deve essere testata per lo sfregamento a secco e per lo sfregamento a umido.Tutti i colori del campione devono essere strofinati. Usa macchina: Contachilometri elettronico GT-D04 Solidità alla luce: I tessuti sono solitamente esposti alla luce quando sono in uso.La luce può distruggere i coloranti e causare il noto "sbiadimento", che rende i tessuti colorati più chiari e più scuri, e si verificheranno anche alcuni cambiamenti di colore., È necessario testare la solidità del colore.Il test di solidità alla luce consiste nel mettere insieme il campione e il tessuto standard di lana blu di diversi gradi di solidità nelle condizioni specificate per l'esposizione alla luce solare, e il campione e la lana blu.Il tessuto viene confrontato per valutare la solidità alla luce.Più alto è il tessuto standard di lana blu, migliore è la resistenza alla luce. Usa macchina: Tester di solidità alla luce raffreddato ad aria GT-D02A-1 Solidità del colore alla traspirazione : cucire il campione insieme al tessuto di rivestimento standard...
    Visualizza altro
  • Confronto degli standard di prestazione della filtrazione della maschera
    Confronto degli standard di prestazione della filtrazione della maschera January 29, 2021
    Come tutti sappiamo, un'importante via di trasmissione del nuovo coronavirus è la trasmissione per aerosol. Perciò, quando le persone scelgono le maschere, non dovrebbero prestare attenzione solo all'efficienza di filtrazione del BFE, ma anche alle prestazioni di filtrazione del PFE, che determina direttamente le prestazioni protettive dell'intera maschera. Standard internazionali generali per le maschere 1.Standard americano NIOSH 42 -84 "Guida NIOSH alla selezione e all'uso dei respiratori antiparticolato" Rilasciato dal NIOSH (National Institute of Occupational Safety and Health), è il regolamento tecnico del CFR dei regolamenti federali degli Stati Uniti. Gli standard pertinenti (o parti dei capitoli) e le linee guida pertinenti (o parti dei capitoli) specificati nel CFR diventano le specifiche tecniche obbligatorie degli Stati Uniti. 2. Standard giapponese JIS T 8151: 2018 "Respiratori antiparticolato" JIST8151: 2018 è lo standard nazionale giapponese, emesso dal Japanese Industrial Standards Committee (JISC). 3. Standard australiani e neozelandesi AS/NZS 1716-2012 Dispositivi di protezione delle vie respiratorie》 Questo standard è uno standard nazionale utilizzato da Australia e Nuova Zelanda. Standard internazionali per le mascherine mediche La funzione principale delle maschere mediche è quella di filtrare le particelle nell'aria, bloccando goccioline, sangue, fluidi corporei, goccioline di secrezione, ecc. Il gli indicatori tecnici chiave che svolgono una prestazione protettiva nelle maschere mediche sono l'efficienza di filtrazione di particolato e batteri e la resistenza alla penetrazione del sangue. 1.Norme europee EN 14683-2019 "Maschere facciali mediche-Requisiti e metodi di prova" Questo standard è uno standard europeo, formulato ed emesso dal Comitato europeo di normalizzazione CEN e implementato in 34 paesi dell'UE. Lo standard in sé non è obbligatorio, ma può essere soggetto alle leggi dei paesi dell'UE. La citazione dei regolamenti diventa i regolamenti tecnici (standard obbligatori) all'interno di ciascun paese. 2.Standard americano ASTM F2100-2019 "Specifiche standard per le prestazioni dei materiali utilizzati nelle maschere mediche" è uno standard dell'American Society for Testing and Materials. L'associazione ha una storia di 120 anni. Più di 12.500 membri provenienti da più di 140 paesi e più di 30.000 hanno partecipato Numerosi standard ASTM, gli standard ASTM sono ampiamente utilizzati in tutto il mondo, diventando di fatto gli "standard internazionali" in vari settori. GESTER Apparecchiatura per il test della maschera: Macchina di prova BFE- Tester di efficienza di filtrazione batterica maschera tester PFE - Tester di efficienza di filtrazione del particolato
    Visualizza altro
  • Informazioni su EN 149:2001+A1:2009(E)
    Informazioni su EN 149:2001+A1:2009(E) "Equipaggiamento di protezione delle vie respiratorie-Filtro di protezione dal particolato Semimaschera-Requisiti, test e marcatura" August 20, 2020
    Nel mercato dell'UE, il marchio "CE" è un marchio di certificazione obbligatorio. Che si tratti di un prodotto realizzato da un'impresa UE o di un prodotto realizzato in un altro Paese, se vuoi circolare liberamente sul mercato UE, devi apporre il marchio “CE” per dimostrare che il prodotto è conforme ai requisiti fondamentali della UE Direttiva "Nuovi metodi di coordinamento tecnico e normazione". Questo è un requisito obbligatorio del diritto dell'UE sui prodotti. Tra loro, le normative applicabili per le maschere protettive sono (UE) 2016/425 "Regolamenti sui dispositivi di protezione individuale" , che appartengono ai prodotti della categoria III. Lo standard di prova è EN 149:2001+A1:2009(E) "Equipaggiamento di protezione delle vie respiratorie-Filtro di protezione dal particolato Semimaschera-Requisiti, test e marcatura" I respiratori che soddisfano i requisiti della norma EN149:2001 sono progettati per prevenire solidi, aerosol a base d'acqua e aerosol a base di olio e possono essere resistenti a polvere, nebbia o fibre. Lo standard propone 16 requisiti per gli indicatori, tra cui gli indicatori chiave sono prestazioni pratiche, perdite totali, tasso di penetrazione del materiale filtrante, infiammabilità, contenuto di anidride carbonica nell'aria inalata, valvola di espirazione (trattamento del flusso, solidità del coperchio), resistenza respiratoria ecc. In base ai diversi materiali del filtro protettivo antiparticolato, vengono testati e classificati da aerosol NaCl (cloruro di sodio) e DOP (olio di paraffina). In base al livello di protezione delle maschere, è suddiviso in FFP1, FFP2 e FFP3. Il attrezzatura per il test della maschera necessario: Tester ritardante di fiamma per maschera GT-RA06 Camera di prova oscillazione filtro GT-RB01 Tester di resistenza alla trazione universale per maschere GT-C02-1 Tester di resistenza respiratoria per maschere e respiratori GT-RA03B Tester automatico PFE per l'efficienza del filtro antiparticolato GT-RA09 Camera di prova programmabile per temperatura e umidità GT-C52 Indumenti protettivi contro il tester di particelle solide disperse nell'aria GT-RA08 Tester per la protezione delle vie respiratorie da particelle senza purificazione dell'aria GT-RA05
    Visualizza altro
  • Articoli di prova per indumenti protettivi
    Articoli di prova per indumenti protettivi March 31, 2020
    Test di efficienza della filtrazione batterica della maschera Per il test di indumenti di protezione medica, maschere di protezione medica e maschere chirurgiche mediche, per verificare le prestazioni di barriera del particolato aereo, piccole particelle non oleose con un determinato flusso d'aria vengono fatte passare attraverso gli articoli di protezione medica per testarne l'efficienza di filtraggio. Test di resistenza alla penetrazione del sangue degli indumenti protettivi Per il test degli indumenti di protezione medica, il sangue simulato viene spremuto a lungo per verificare se il sangue penetra dagli indumenti di protezione medica. Prova di resistenza all'acqua In base al rilevamento di indumenti di protezione medica, il test della pressione dell'acqua viene eseguito sugli indumenti di protezione medica a una certa velocità di aumento della pressione per verificare se vi sono infiltrazioni d'acqua negli indumenti di protezione medica. Prova ignifuga Per il rilevamento di indumenti di protezione medica, il campione di indumenti di protezione medica viene bruciato su una fiamma e la durata della combustione e la durata della combustione vengono rilevate per giudicare la resistenza alla fiamma. Test antistatico Il test per gli indumenti protettivi medici consiste nel rilevare i danni causati dall'elettricità statica causata dall'attrito degli indumenti protettivi, come l'assorbimento di polvere nociva. Mettere gli indumenti protettivi trattati in una macchina a frizione per caricarli di attrito e leggere la carica degli indumenti protettivi per determinare.
    Visualizza altro
  • Informazioni sugli articoli per il test delle maschere
    Informazioni sugli articoli per il test delle maschere March 23, 2020
    Maschera test di penetrazione del sangue sintetico Per il rilevamento di maschere medico chirurgiche e maschere protettive mediche, simulare il rapido spruzzo di sangue all'esterno delle maschere e osservare la permeabilità del sangue alle maschere. Prova di tenuta Per il rilevamento delle mascherine di protezione medica sono stati selezionati un totale di 10 soggetti, 5 uomini e 5 donne, per simulare l'utilizzo del personale medico. Prestazioni di perdita d'aria dopo aver abbinato la maschera al viso. Test ignifugo maschera Per il rilevamento di maschere mediche protettive e maschere medico-chirurgiche, vengono utilizzati stampi e bruciatori a testa metallica per simulare la situazione in cui chi indossa la maschera passa in una fiamma ad alta temperatura per rilevare l'effetto ritardante di fiamma della maschera. Prova di trazione Per il rilevamento di indumenti protettivi medici, i materiali degli indumenti protettivi tagliati sono stati allungati alla velocità specificata fino a sfondare il macchina per prove di trazione per testare la resistenza delle parti chiave dell'abbigliamento protettivo. Test della pressione differenziale della maschera Mirando al rilevamento di maschere mediche chirurgiche e maschere mediche monouso, per verificare se indossare una maschera renderà difficile respirare, testare la resistenza alla ventilazione della maschera e determinare la differenza di pressione tra i due lati della maschera. Test di efficienza della filtrazione batterica della maschera Per il test di indumenti di protezione medica, maschere di protezione medica e maschere chirurgiche mediche, per verificare le prestazioni di barriera del particolato aereo, piccole particelle non oleose con un determinato flusso d'aria vengono fatte passare attraverso gli articoli di protezione medica per testarne l'efficienza di filtraggio.
    Visualizza altro
  • Quali sono gli articoli per i test sugli indumenti protettivi?
    Quali sono gli articoli per i test sugli indumenti protettivi? March 17, 2020
    Definizione di indumenti di protezione medica: L'abbigliamento protettivo medico si riferisce all'abbigliamento protettivo utilizzato dal personale medico (medici, infermieri, personale sanitario pubblico, ecc.) per entrare in aree mediche e sanitarie specifiche (come pazienti, visitatori ospedalieri, personale che entra in aree infette, ecc.) e il suo ruolo è isolare germi, polveri ultrafini nocive, soluzioni acide e alcaline, radiazioni elettromagnetiche, ecc., garantire la sicurezza del personale e mantenere pulito l'ambiente. Classificazione degli indumenti di protezione medica 1. Secondo l'uso e l'occasione: . Gli abiti da lavoro quotidiani si riferiscono ai camici bianchi, chiamati anche camici bianchi, indossati dal personale medico nel loro lavoro quotidiano. . Gli indumenti chirurgici sono indumenti appositamente progettati indossati in sala operatoria. . L'abbigliamento isolante si riferisce all'abbigliamento indossato dal personale medico quando è in contatto con pazienti, familiari, ecc. per visitare i pazienti. . L'abbigliamento protettivo si riferisce all'abbigliamento indossato da persone in emergenza medica, aree speciali come aree di malattie infettive e aree di radiazioni elettromagnetiche. 2. Secondo la vita di servizio: Indumenti protettivi monouso e riutilizzabili. 3. Secondo i materiali: Indumenti protettivi in ​​tessuto e non tessuto. Requisiti per la fabbricazione di indumenti di protezione medica La produzione di indumenti di protezione medica utilizza principalmente macchine come macchine per cucire a punto annodato, macchine per cucire tagliacuci e presse per colla. I non tessuti che soddisfano i requisiti di protezione vengono tagliati, cuciti, elasticizzati e incollati. Finitura funzionale "Anticorpo primario resistente" (acqua, sangue, alcool, antistatico), realizzata in un indumento di protezione medico contenente un top con cappuccio e pantaloni. Gli indumenti protettivi devono essere asciutti, puliti e privi di muffa. La superficie non deve presentare difetti quali adesione, crepe, buchi, ecc. Gli indumenti protettivi medici monouso e gli indumenti protettivi riutilizzabili devono soddisfare gli standard: YY, GB, ISO, ASTM, JIS/T, EN, DIN ecc. Articoli di prova Articoli per test di indumenti protettivi medici Ispezione della qualità dell'aspetto Determinazione della struttura, del modello e delle specifiche Proprietà barriera ai liquidi: anti - infiltrazioni, capacità d'inzuppamento, anti - penetrazione del sangue sintetico Resistenza all'umidità superficiale Resistenza alla rottura, allungamento a rottura, efficienza di filtrazione Prestazioni ritardanti di fiamma Prestazioni antistatiche Prestazioni di decadimento statico Irritazione della pelle Indicatori microbiologici: numero totale di colonie batteriche, coliformi, Pseudomonas aeruginosa, Staphylococcus aureus, Streptococcus hemolyticus, numero totale di colonie fungine Residui di ossido di etilene Gli indicatori chiave di test sugli indumenti protettivi med...
    Visualizza altro
1 2 3 ... 7

Un totale di 7 pagine

Lasciate un messaggio
Se sei interessato ai nostri prodotti e vuoi conoscere maggiori dettagli, lascia un messaggio qui, ti risponderemo il prima possibile.

Casa

Prodotti

skype

whatsapp